Vincenzo Cabiati

This morning is a dream 2019, gesso, cm 110 x 42 x 30. Foto Stefano Graziani
This morning is a dream 2019, balsa, cm 47 x 30 x 21
Giovane Custer 2018, matita su carta, cm 80 x 120
Possibili cieli 2018, pastello su carta, cm 80 x 120
Io, Io 2017, ceramica, lustri oro zecchino e platino, neon. H cm 100
Giubbe Rosse che si baciano 1997, bronzo. Foto Stefano Graziani
Giubbe Rosse che si baciano 1997, bronzo. Foto Stefano Graziani
Giubbe Rosse che si baciano 1997, bronzo. Foto Stefano Graziani
Giubbe Rosse che si baciano 1997, bronzo. Foto Stefano Graziani
Giubbe Rosse che si baciano 1997, bronzo. Foto Stefano Graziani
Giubbe Rosse che si baciano 1997, bronzo. Foto Stefano Graziani
Condividi

BIOGRAFIA

Vincenzo Cabiati
Nasce in Liguria e si forma nello studio del padre Achille, pittore che dagli anni quaranta ha aderito al realismo. Alla fine degli anni Ottanta si trasferisce a Milano dove presso la galleria Giò Marconi allestisce la sua mostra personale Femminea; e frequenta il gruppo autogestito di artisti di Via Lazzaro Palazzi. Cabiati preleva, senza alcun citazionismo, frammenti provenienti da un repertorio eterogeneo che passa dall’arte ( Chardin, Courbet, Lorrain, Man Ray), al cinema (Kubrick, Greenaway, Truffaut) e all’architettura (Ledoux). La libertà iconografica si accompagna ad una grande varietà di linguaggi: pittura, acquerello, disegno, scultura, fotografia, installazione, video.


MOSTRE PERSONALI 
2019 " Giovane Custer " , AF arte contemporanea, Bologna
2018 Donazione Giancarlo e Danna Olgiati "Noi e il MASI " a cura diMarco Franciolli, MASI, Lugano
2016 2017 “ Rich Bitch “ a cura di Elena Quarestani Michela Eremita, Assab One,Milano
2016 “Vis à Vis between Vincenzo Cabiati and Abbas Kiarostami, a cura di Viana Conti, Palazzo Tagliaferro, Andora.
2014”Vincenzo Cabiati Corrado Levi”, a cura di Bettina Della Casa, Danna e Giancarlo
Olgiati, Spazio-1, Lugano2013
2008 “Ciglia”, Galleria Folini Arte Contemporanea , Chiasso (CH)
2005 “Romantico Terragni”, e/static, Torino
2001 “L’ascesa al potere di Luigi XIV”, a cura di Caterina Mamberto Pennone,Villa Pennone, Savona
1999 Vincenzo Cabiati - Amedeo Martegani per la galleria Emilio Mazzoli, Modena
1997 Vincenzo Cabiati - Liliana Moro, a cura di Sergio Risaliti, Scognamiglio eTeano, Napoli.
1995 “ Ma dov’è, ma cos’è, ma come è possibile, a cura di Angela Vettese, galleria Continua, San Gimignano.
1994 “Automobile azzurre”, Galleria Tag, Udine
1993 “China”, Galleria Graziella Mariottini, Arezzo
1992 Spazio di via Lazzaro Palazzi, Milano
1991 “Studio per il cacciatore”, Loggetta Lombardesca , Ravenna
1990 “Il cervello del bambino”, Galleria Tag, Udine
1989 “Femminea”, Studio Marconi 17, Milano.


MOSTRE COLLETTIVE
2017 “ Il pittore e la modella “, a cura diElena Quarestani, Assab One,Milano2017
Biennale Le Latitudini dell’ Arte, Palazzo Ducale , Genova
2013 “Madeinfilandia”, Pergine Valdarno, Arezzo
2012 “Quasi una lotteria”, Vir Via Farini-in-residence, Milano
“L’amour à mort”, a cura di Hervé ; Gauville , FRAC Corse, La Cittadelle Corte
2011 Chiasso “ L’ospite e l’intruso” a cura di Alessandro Castiglioni
2010 “Guardami. Il volto e lo sguardo”, a cura di Bettina Della Casa, Marco Fanciolli, 
Elena Volpato, Museo Cantonale d’Arte, Lugano
2009 “Guardami”, a cura di Marco Franciolli e Bettina Della Casa,   Museo Cantonale d’Arte, Lugano
“Un secolo e 4”, terza edizione del Premio Fabbri per l’Arte, Villa delle Rose,Bologna.
“Fuori registro “, Attitudini concettuali nella ceramica italiana”, 
a cura di A. Castiglioni,
L. Giuranna, E. Zanella, Palazzo Perabò – Museo Internazionale design di ceramica, Laveno Mombello (VA).