Gianni Emilio Simonetti - Notizie dalla Zoè

Gianni Emilio Simonetti Notizie dalla Zoè, 2021
Gianni Emilio Simonetti Notizie dalla Zoè, 2021
Gianni Emilio Simonetti Notizie dalla Zoè, 2021
Gianni Emilio Simonetti Notizie dalla Zoè, 2021
Gianni Emilio Simonetti Notizie dalla Zoè, 2021
Gianni Emilio Simonetti Notizie dalla Zoè, 2021
Gianni Emilio Simonetti Notizie dalla Zoè, 2021
Gianni Emilio Simonetti Notizie dalla Zoè, 2021
Gianni Emilio Simonetti Notizie dalla Zoè, 2021
Gianni Emilio Simonetti Notizie dalla Zoè, 2021
Gianni Emilio Simonetti Notizie dalla Zoè, 2021
Condividi

COMUNICATO STAMPA

Gianni-Emilio Simonetti

Notizie dalla Zoè
10.04 - 11.06

Artista visivo, docente e scrittore, Gianni-Emilio Simonetti (Roma 1940) è sicuramente l'esponente italiano più importante del movimento Fluxus. Nel 1964, con Daniela Palazzoli, realizza "Gesto e Segno", la prima manifestazione italiana dedicata a Fluxus, alla Galleria Blu di Milano. con Daniela Palazzoli e Gianni Sassi è stato poi il promotore di questo movimento in Italia attraverso la casa editrice ED.912 e la pubblicazione della rivista "B't". Il sodalizio con George Maciunas darà vita a numerosi concerti, pubblicazioni e avvenimenti organizzati all'insegna di Fluxus in Italia. Nel 1965, tramite Dick Higgins e la "Something Else Press" entra in contatto con John Cage e inizia a comporre la serie "Mutica", diciassette brani di musica muta dove, attraverso la tecnica del collage, l'aspetto visivo dei segni e dei colori giocano un ruolo principale, prevedendo l'inizio di azioni, senza poter stabilire l'esito ultimo, dando così molta più importanza al processo di creazione che al prodotto finale. L'artista svilupperà nel corso degli anni una ricerca legata alla visione e al suono, in cui il linguaggio visivo e la musica si incrociano con dei frammenti di segni e colori, immagini e parole. 
Nella mostra "Notizie dalla Zoè" sono esposte opere dagli anni '60 sino ai giorni nostri.

Alcune mostre personali:
Galleria Apollinaire, Milano, 1966.  
Galleria Schwarz, Milano, 1967.   
Galleria Il Punto, Torino, 1967.  
Galleria La Bertesca, Genova, 1967.  
Galleria Le Zodiaque, Bruxelles, 1967.  
Galleria Bonino, New York, 1970.  
Galleria Le Minotaure, Parigi, 1973.  
Keller Galerie, Baden Baden, 1975.  
Galerie 66, Stuttgart, 1978. 
Biennale di Venezia, From Nature To Art, 1978 
Mercato del Sale, Milano 1991. 
Biennale di Venezia, Punti Cardinali dell’Arte, 1993 
Galleria Uribe, Bilbao 1996.  
Galleria M. Brunet, Lione 1998.  
Sharevolution Art Gallery, Genova 2017.  
Galleria Conceptual, Milano 2018.
AF Gallery, Bologna, 2021

Ha partecipato a numerose esposizioni collettive, pubbliche e private.  Ha realizzato tra 1964 e il 2018 più di trenta Fluxus Events.    
Nel 2017, l'intero archivio di G. E. Simonetti, dal 1962 al 2016 circa, è stato acquisito dalla Beinecke Library della Yale University.   Ha scritto più di quindici libri, tra saggi e romanzi.