Peter Demetz - Riflessioni

Foto1
Foto2
Foto 3
Foto 4
Foto 5
Foto 6
Foto 7
Condividi

COMUNICATO STAMPA

Sarà inaugurata sabato 24 marzo alle ore 18.30, la personale di Peter Demetz dal titolo “Riflessioni”. La mostra dell’artista altoatesino, presentata dal critico Beatrice Buscaroli, autrice del testo in catalogo, si compone di 12 sculture in legno di tiglio, alcune delle quali, realizzate espressamente per la mostra rappresentano l’evoluzione dell’artista con l’inserimento di colore e luci.

“ Le sculture che Peter Demetz presenta in mostra sono uno sviluppo ulteriore del suo pensiero elegante e della sua tecnica ineccepibile. Nascono e vivono nel legno, ma risuonano dei colori e della luce, del sole e della neve, dei vestiti e dell’acqua. Sono nello stesso tempo sospese e attaccate alla vita che rivelano, fatta di un nulla che l’artista riesce a fermare, da un unico pezzo di legno. Ospitate dentro teatrini perfetti di venature e colori, finestre rettangolari, tra geometrie assolute di pareti e finestre e nello stesso tempo sono ritratti, colti all’istante, vivissimi di respiri e movenze, vezzi e vanità.
Questi nuovi teatrini di Peter Demetz concentrano un miracolo di qualità artigianale e il sogno infinito di uno spazio che si contrae e si concede, sotto le sapienti mani dell’artista, allude a una sorta di infinito magico, dove queste piccole persone toccano un cielo, un sogno, un luogo privo dei limiti che necessariamente le contiene. Ci contiene.” (B.Buscaroli)

Il catalogo della mostra sarà edito dalla Silvana editoriale e curato dalla galleria Art Forum di Bologna con testo critico di Beatrice Buscaroli e Nicola Zingaretti.

Download PDF

ARTISTI